achraf-hakimi

Achraf Hakimi

Achraf Hakimi nasce a Madrid da genitori marocchini. E’ un classe ’98 e di lui si parla ormai da qualche mese, dopo aver debuttato con i blancos in Liga. E’ uno dei pochi diciottenni ad aver già esordito nelle rispettive squadre di club e uno dei primi ad averlo fatto con la propria nazionale: a 17 anni nel 2016, e adesso già all’attivo 6 presenze. Con la squadra di club ha siglato un goal, contro il Siviglia, ed esordito anche in Champions League. Cresciuto calcisticamente nelle giovanili dei blancos esordisce con il Real Castilla, la seconda squadra del Real Madrid, nel 2016 collezionando in questo suo primo anno tra i professionisti 24 presenze. Nell’ottobre 2017 fa la sua prima presenza con Ronaldo e compagni andando a sostituire l’infortunato Carvajal. Nessuno si aspettava questa mossa da Zidane, ed il ragazzo si è fatto trovare pronto mostrando tutte le sue qualità fisiche e tecniche: a fine annole statistiche parlano di 2 goal in 9 presenze. Nell’estate dle 2018 è arrivato il prestito, biennale, al Borussia Dortmund. Entra lentamente nei piani di Favre e della società tedesca. E’ praticamente uno degli artefici dell’ottimo inizio di stagione dei nerogialli e un autentico mattatore della fascia. Nel Real Madrid aveva già fatto notare alcune delle sue qualità, ma era ancora acerbo per prendersi da subito la titolarità del ruolo. Qui invece si sta costruendo e riscoprendo anche terzino sinistro, dove è stato impiegato nella vittoria contro il Bayern Monaco, senza mai essere stato sostituito in 7 partite ufficiali. Sono 3 gli assist al momento e uno il goal messo a segno in campionato.  In Champions League invece sono due le apparizioni.

Achraf Hakimi 1

Achraf Hakimi sta maturando a vista d’occhio, partita dopo partita, giocando su entrambe le fasce con la medesima tranquillità. Giocatore tecnico e dalla progressione devastante, sta iniziando a capire anche alcuni movimenti essenziali per una buona fase difensiva. Può e deve fare ancora molto ma è un vero prodigio e il Real Madrid difficilmente se lo farà scappare una volta finiti i due anni di prestito.

Ruolo Migliore:

  • difensore destra (terzino fluidificante)
  • terzino fluidificante destra (terzino fluidificante)

Ruolo Adattabile:

  • difensore destra (terzino)
  • difensore destra (esterno completo)
  • terzino fluidificante destra (esterno completo)
 

Achraf Hakimi 2

Achraf Hakmi in Football Manager sta vivendo un periodo di assesstamento di skills, come è giusto che sia per giocatori ancora non conosciutissimi a livello globale. E’ comunque migliorato molto negli aspetti che lo riguardano, quindi difesa e fisicità. E’ un giocatore dal buon potenziale, che può raggiungere buoni livelli  di caratteristiche senza però rientrare nel novero dei più forti. Con lui ci si può divertire molto in carriera se apprezzato per le qualità offensive di cui dispone.

PRO:

  • Buon potenziale
  • Skills migliorate
  • Buono per la carriera

CONTRO:

  • Ancora acerbo per l’online
  • Può giocare solamente in un ruolo

Achraf Hakimi E’ un terzino destro naturale che nella realtà può ricoprire egregiamente anche il ruolo di difensore centrale; fatto strano che ancora non è stato inserito all’interno di Football Manager. Dotato di una altezza importante, è agile e veloce, nonché dotato anche di una buona tecnica di base. Giocatore versatile, triangola spesso con il compagno di reparto più avanzato portandosi al cross. Un giocatore completo che profuma di giocatore fatto e finito. Il suo potenziale è ancora da scoprire ma ha fiducia nei propri mezzi e una sicurezza scovabile nei colleghi più esperti. Nota importante la possibilità di schierarlo come terzino, fluidificante e anche come esterno completo.

 

Achraf Hakimi 3

Nelle skills troviamo valori ancora bassi nonostante questi siano già una spanna sopra la maggior parte dei diciottenni del gioco. Achraf Hakimi non può fare assolutamente il titolare in un torneo online avendo contrasti e marcatura ancora al di sotto della media generale (14 è il valore medio che teniamo in considerazione), mentre concentrazione e colpi di testa addirittura sotto il 10 (rispettivamente 10 e 7). Può essere preso guardando al futuro o come sostituto ad un titolare per quanto riguarda un torneo online. In velocità e accellerazione è già buono ma pecca in resistenza, skills importante per qualsiasi terzino, e sicuramente da migliorare in elevazione e forza. Chi vuole acquistare questo giovane in una partita offline potrà valorizzarlo dopo pochi mesi, per gli altri invece il processo di crescita richiederà un aggiornamento che avverrà forse nei prossimi mesi o addirittura con il prossimo Football Manager.

Articoli Simili

Scopri di più

Lascia un commento