eljif-elmas-bg

Eljif Elmas

Ejif Elmas è l’ultimo gioiello macedone entrato a giocare nel calcio professionista europeo. Nasce a Skopje il 24 settembre 1999, inizia a giocare a calcio nella squadra del Rabotnički con sede proprio nella capitale. Il suo talento è cristallino e impiega poco a salire di livello. Considerato tra i migliori della sua categoria arriva a 17 anni ad allenarsi con la prima squadra. Impiega pochissimo tempo a farsi notare dall’allenatore e ad accedere alla presenza nel campionato maggiore macedone. E’ la stagione 2015-16 e ricopre tutti i ruoli di centrocampo nelle sue 11 presenze, collezionando anche un goal.

L’anno successivo è la completa consacrazione in Macedonia. Gioca per 33 partite dimostrando tutta la sua classe nei 6 goal e 7 assist complessivi. Si dimostra anche molto duttile: gioca da centrocampista laterale, centrale, ed esterno d’attacco, ma è come trequartista dietro la punta che fa notevolmente la differenza.

"Combatto sempre per fare meglio, voglio diventare il miglior giocatore del Fenerbahçe. Ho grandi sogni e grandi obiettivi. In futuro voglio diventare un calciatore importante e vincere il Pallone d’Oro."
Eljif Elmas

Nella estate del 2017 viene acquistato quindi dal Fenerbahçe, squadra storica del calcio turco, con cui non riesce a mettersi in mostra il primo anno, dove gioca solamente due partite di campionato. E’ un nuovo campionato, con dinamiche, lingua e metodi di allenamento differenti. Eljif è ancora molto giovane e ha ancora tanto da imparare. La lezione però sembra imparata nell’anno seguente. E’ la stagione 2018-19 quella che lo vede ergersi come una delle più importanti promesse calcistiche della Super Liga turca. A fine anno le statistiche dicono 29 presenze e 4 goal. Gioca anche 7 partite di Europa League iniziando a farsi conoscere a livello internazionale.

"Non mi pesa il fatto di essere il calciatore macedone più pagato di sempre, penso soltanto a lavorare il più possibile."
Eljif Elmas

In Turchia non ha molti ammiratori, e il suo ultimo hanno ha deluso molti tifosi del Fenerbahçe, ma è ormai dichiaratamente uno dei migliori talenti d’Europa e come tale anche numerosi club lo cercano. Sopratutto il Napoli si dimostra interessato alle sue prestazioni, e lo acquista per la cifra di 16 milioni più bonus: non certo una piccola somma per un classe ’99. La stagione dei partenopei però si incaglia dopo un primo mese buono ed Elmas vede poco il campo. C’è aria di rivoluzione nella società, e alcune dichiarazioni alla stampa del giovane rendono il suo rapporto con il campo ancora meno appetibile. Nonostante tutto riesce a giocare 4 partite del girone di Champions League e a calcare i campi della Serie A per 12 volte senza mai entrare nel tabellino dei marcatori. Sono solo 3 le presenze da titolare, e in nessuna di queste ha saputo convincere a pieno il suo allenatore. E’ ancora giovane e bisogna avere pazienza. Ha qualità importanti. Un potenziale inespresso che potrebbe sbocciare in qualsiasi momento. Ejif Elmas deve proseguire con il lavoro. Migliorarsi e capire bene il campionato italiano. Solo così riuscirà ad entrare in pianta stabile nella formazione titolare e a diventare a tutti gli effetti il traino calcistico della Macedonia.

Articoli Simili

Scopri di più

Lascia un commento