lautaro martinez

Lautaro Martinez

Lautaro Martinez nasce a Bahia Blanca il 22 agosto 1997 e la sua passione per il calcio è un fattore di famiglia considerando padre e fratello giocatori anche loro dello sport più popolare al mondo. Tutti e tre giocano come difensori ma, mentre i primi due se la cavano, il povero Lautaro fatica e non poco a giocare. Nel suo primo club, l’Atletico Liniers, c’è allora l’intuizione di avanzarlo sulla linea della trequarti e sulla fascia come ala. In questa nuova veste comincia ad intraverdersi qualche sprazzo di talento ma l’esplosione finale avviene quando il Racing Club de Avellaneda ne acquisisce il cartellino e lo sposta ancora più vicino alla porta avversaria a fare il centravanti. Il passaggio poi dalla reserva de La Academia alla prima squadra avviene dopo poco tempo e il suo debutto nella Primera Division il primo novembre 2015. A fine campionato colleziona 9 reti e il suo nome viene notato anche dal Real Madrid. Nella stagione 2017-18 di campionato argentino ha fatto quasi un goal a partita (7 su 8 partite) e su di lui si è appena conclusa una vera e propria asta, con l’Inter ad uscirne vincitrice. Questa stagione in Italia sta giocando con regolarità, ha fatto 4 goal di cui alcuni importanti, ma non ha ancora convinto a pieno Luciano Spalletti che lo utilizza sopratutti negli ultimi minuti di partita. Il giovane attaccante argentino ha  qualità, si è visto in questa prima tornata di stagione, e sotto porta ha istinto da grande bomber: deve però mettersi a disposizione della squadra e crescere tatticamente se vuole diventare giocatore imprescindibile. Ha ancora tempo a sua disposizione per riuscirci.

Articoli Simili

Scopri di più

Lascia un commento