Musa Barrow

Musa Barrow

Musa Barrow nasce a Banjul, in Gambia, il 14 novembre 1998, e vive sognando i grandi palcoscenici Europei a Kanifing Estate, un piccolo distretto nei pressi della capitale. La sua passione per il calcio cresce fin da piccolo, giocando nei campi da calcio della città fino a tarda sera. L’opportunità di potersi mettere in mostra in campionati importanti arriva grazie al club di Bergamo che percepisce in lui del potenziale. Viene così tesserato nel 2016 dall’Atalanta ma inizia a disputare partite ufficiali solo dopo qualche mese. Il suo apporto alla primavera è devastante: 11 presenze e 9 goal nella stagione 2016-17 e 18 presenze 23 goal e 7 assist nella stagione attuale. L’inserimento immediato negli schemi atalantini, e la costante presenza di attaccanti come Orsolini, lo hanno portato alla chiamata della Prima squadra. Gasperini è uno che con i giovani ci sa fare, li sa aspettare, e Musa non è da meno.

"È un sogno che è diventato realtà grazie all'Atalanta. Sono felicissimo. Ho incontrato giocatori fortissimi che prima avevo visto solo in tv.L'emozione più grande è stata vedere da vicino giocatori forti come Higuain, Dybala, Buffon."
Musa Barrow

A febbraio 2018 fa la sua prima presenza in Serie A, subentrando successivamente per altre cinque volte prima di trovarsi titolare e diventare il debuttante più cercato dell’anno. Sono 3 i goal messi a segno e un assist in 10 presenze. Un bottino niente male per un ragazzo che in Gambia sognava Zinedine Zidane. Nella prima fase di stagione 2018-19 ha collezionato 6 partite (2 da titolare) in Serie A. Un attaccante tutto da scoprire e da valorizzare. I mezzi ci sono, ma è comunque chiuso da attaccanti del calibro di Gomez e Zapata. Gli lasciano solo le briciole. A fine stagione le statistiche dicono 22 presenze e un goal. In estate si aspettano un prestito per dargli continuità ma alla fine resta all’Atalanta. Nella stagione 2019-20 sta continuando a subentrare. Ha esordito anche in Champions League ma fatica a ritagliarsi minuti importanti. La società bergamasca sembra essersi convinta a lasciarlo partire in prestito a gennaio.

Musa Barrow 1

Musa Barrow è un centravanti dalle grandi doti offensive. Segna in tutti i modi: da fuori area, nello stretto, in mischia. Ha un fiuto del goal sensazionale e una determinazione necessaria a chi vuole emergere nel calcio che conta. Nonostante questo ha un fisicogià sviluppato che lo fa rendere anche a contatto con i difensori avversari: in alcune giocate dimostra anche di avere visione degli spazi e una buona tecnica individuale. In Football Manager queste qualità sono ancora nascoste, ma con il tempo verranno limate verso l’alto se, come speriamo tutti, proseguirà nella sua crescita.

Ruolo Migliore:

  • attaccante (centravanti)
  • attaccante (punta completa)
  • attaccante (uomo d’area)

Ruolo Adattabile:

  • attaccante (attaccante che pressa)
  • attaccante (seconda punta)
  • attaccante (falso 9)

 

Musa Barrow 2

Musa Barrow è stata una vera e propria sorpresa per tifosi e addetti ai lavori nella passata stagione. Ha mostrato numeri interessanti, sopratutto per l’età e la grande mole di goal, che lo hanno avvicinato già in estate a squadre di alto profilo. La sua maturazione però deve essere completata lontano certi palcoscenici e Bergamo può fare al caso suo grazie ad un tecnico sagace e preparato. Le qualità le vediamo tutti: fisico già formato, qualità da goleador naturali.

PRO:

  • futuribile nei tornei online
  • qualità fisiche (già) di buon livello
  • attributi interessanti per il ruolo che ricopre
  • potenziale importante

CONTRO:

  • skills generiche ancora basse
  • non è adattabile ad altri ruoli

Articoli Simili

Scopri di più

Lascia un commento