nordi-mukiele

Nordi Mukiele

Nordi Mukiele nasce a Montreuil il 1° novembre 1997 a pochi chilometri da Parigi. Inizia a giocare a pallone nella seconda squadra della capitale francese, il Paris FC, entrando nelle sue giovanili e facendo tutta la trafila per ben nove anni fino a quando il Laval FC lo acquista nel 2013. Nel 2014 la squadra milita nella Ligue 2 e il talento francesino ha diciassette anni ma viene portato ugualmente in prima squadra dove le sue qualità difensive vengono messe alla prova come terzino destro. Il primo anno di Mukiele è di apprendistato, ma già si intravedono doti importanti. Nel secondo anno le sue apparizioni arrivano a quota 15, conditi da 2 goal e nella stagione 2016-17 arriva a giocare tutte le partite fino al mercato di riparazione.

Il ragazzo ha caratteristiche fisiche e tecniche da giocatore di categoria superiore e proprio per questo che nel gennaio 2017 il Montpellier si fa avanti acquistando il suo cartellino e facendolo giocare per ben 17 partite nella seconda parte di stagione. Gli occhi degli scout iniziano a muoversi in direzione Occitania perchè il talento è puro e la difesa degli arancioblu è impenetrabile: E’ la miglior difesa dopo quella del PSG. La buona stagione complessiva del team di Montpellier è un indicatore ancor più determinante. Le società europee che lo seguono sono molte e tutte pronte a fare un tentativo in estate. La richiesta è intorno ai 20 milioni di euro e solo il Lipsia si avvicina a quella cifra.

Lo acquista quindi per 15 milioni, presentandolo in estate e aggiungendolo già alla folta difesa dei Red Bulls. Dovrà contendersi il posto con il rientrante Klostermann, che gli toglie spazio e partite. Gioca comunque una buona Champions League, e anche in campionato dimostra di possedere buone qualità. Sono gli atteggiamenti fuori dal campo però che lo allontanano sempre di più dalla mente dell’allenatore che gli preferisce il compagno di reparto. A fine stagione 2018-19 mette a referto solo 19 partite, 14 da titolare, con un solo goal e un solo assist. Questa estate potrebbe già cambiare aria, con alcuni club francesi alla porta, ma il costo del cartellino potrebbe far vacillare i possibili acquirenti.

Articoli Simili

Scopri di più

Lascia un commento