Pablo Fornals 1

Pablo Fornals


Pablo Fornals nasce il 22 febbraio 1996 a Castellon de la Plana e inizia a giocare con il Villarreal nel 2003, passato poi con la squadra della sua città, il Castellon. Nel 2012 viene acquistato dal Malaga, che dopo averlo fatto crescere per tre anni tra le giovanili lo aggrega, nell’estate del 2015, alla prima squadra con cui esordisce il 26 settembre a 19 anni. Nel suo primo anno da professionista colleziona 27 presenze (12 da titolare) e un goal. L’anno che lo porta alla ribalta del calcio nazionale è però quello successivo dove colleziona, oltre a buone prestazioni, anche 31 presenze, 6 goal e 2 assist. Il suo nome comincia a circolare negli uffici dirigenziali e tra gli osservatori, e grazie ad una clausola rescissoria accessibile, 12 milioni di euro, in estate viene acquistato dal Villarreal che riesce a battere la concorrenza di Valencia e Arsenal. Nel sottomarino giallo Fornals prosegue la sua crescita e la fiducia, da parte di allenatori e compagni, unita alle qualità innate gli permettono quel salto di qualità che tutti si aspettavano prima o poi. Quest’anno è impiegato anche da trequartista collezionando fin’ora 28 presenze (25 da titolare) con 3 goal e 8 assist. Nonostante la giovane età ha già esordito anche con la Nazionale Maggiore spagnola.

Pablo Fornals 2

Pablo Fornals è alto 178 cm e le sue qualità, come ogni buon canterano spagnolo, si producono in tecnica e palleggio. Giocatore versatile ha da sempre giocato come regista arretrato di centrocampo e solo quest’anno, con il cambio allenatore in panchina, è stato spostato sulla trequarti a ridosso delle prime punte. Del cambio di posizione ne hanno beneficiato gli assist, otto, che sono la conseguenza di una visione di gioco e di una conoscenza dello spazio di alto livello. In Football Manager può giocare dalla linea mediana alla trequarti avversaria ma con maggiore influenza e naturalezza cone ‘Centrocampista Offensivo’ a ridosso delle punte. Ovviamete essendo un giocatore versatile e di grande dinamismo può ricoprire tutti i ruoi di regia, oltre che come trequartista anche come cedntrocampista centrale. Può giocare, ma con effetti ridotti (almeno per il gioco) sulla mediana.

 

 

Pablo Fornals 3

Pablo Fornals rientra nel novero dei giovani talenti spagnoli con ampi margini di miglioramento e una propensione al gioco corale che farà gola in futuro anche e sopratutto a squadre di alto livello. In Football Manager è un giocatore che mantiene un equilibrio tra le sue qualità, mostrandosi come un buon centrocampista, bravo in tutte le fasi di gioco, ma che ancora deve scaturire tutte le sue qualità. Ovviamente il gioco,  nonostante scout e osservatori, riesce solo in minima parte a gestire il cambio di valori dalla realtà al virtuale ma nei prossimi anni vedremo certamente crescere questi valori per ciò che sono tutt’ora nella realtà. Controllo palla, passaggi e tecnica a 15 sono già molto buoni, anche contrasti a 14 è una bella sorpresa. Intuito, posizione, visione di gioco a 15, è il massimo che possiamo trovare per quanto riguarda le qualità mentali, che sono mediamente su livelli buoni (intorno al 13 di media). Per quanto riguarda le skills fisiche bassini sono velocità e accellerazione (12) con la sola agilità a trovarsi sul 15. Giocatore certamente futuribile che all’occorrenza può essere utile anche nei campionati online. In carriera inutile dire che lo troveremo già in poco tempo tra i più forti del gioco avendo un potenziale alto.


Lascia un commento