patrick cutrone

Patrick Cutrone

Patrick Cutrone nasce a Como il 3 gennaio 1998 ma cresce nella cittadina di Colverdese. Inizia a giocare nei pulcini della Parediense prima di passare al Milan all’età di otto anni. Nella squadra rossonera compie tutta la trafila delle giovanili fino alla primavera e successivamente viene fatto salire con la prima squadra nel 2017 dove esordisce il 21 maggio. La stagione successiva, la 2017-18, viene aggregato in pianta stabile con la squadra maggiore e nessuno si sarebbe aspettato la crescita esponenziale che avrebbe avuto di li a poco. Qualche traccia di questa sua maturazione avviene già nel precampionato e la conferma viene sancita nelle partite di Europa League e di campionato dove dimostra di avere fiuto del goal siglando tre reti importantissime. Nella parte centrale del campionato ha avuto un leggero calo, ma è tornato a segnare e a convincere dopo l’arrivo di Gattuso in panchina. Nella stagione 2017-18 ha terminato con uno score invidiabile a molti suoi colleghi di reparto, collezionando 10 goal in 28 presenze. Cutrone ha saputo crescere rapidamente in questo anno da professionista, arrivando a prendersi il posto di centravanti, rubando nettamente la scena ad André Silva. Ma purtroppo l’arrivo di Higuain lo hanno nuovamente relegato in panchina, a sostituto del più esperto attaccante argentino. Infatti in questa stagione le statistiche parlano di un netto ridimensionamento con 34 presenze e solo 3 goal. E’ ancora giovane e le qualità dimostrate nella prima stagione tra i professionisti lo rendono ancora un giocatore appetibile, ma deve cercare di fare un salto di categoria radicale per emergere in una società ambiziosa come quella del Milan.

Patrick Cutrone 1

Utilizzato sporadicamente, non si sono visti molti miglioramenti dal punto di vista del gioco individuale. Sul lato fisico e aiuto squadra è uno di quegli elementi che fanno la differenza, sempre pronto ad aiutare compagni e squadra in ogni fase e situazione. In Football Manager può giocare solo nel ruolo di punta, difficilmente adattabile ad altre posizione sul campo da gioco.

Ruolo Migliore:

  • punta (attaccante che pressa)
  • punta (uomo d’area)

Ruolo Adattabile:

  • punta (punta completa)
  • punta (centravanti)
  • punta (fulcro del gioco)
  • punta (seconda punta)

 

Patrick Cutrone 2

Patrick Cutrone ha migliorato i suoi valori in tutte le sezione delle skills. Salto importante sul piano della finalizzazione, colpo di tesa e intuito. Potrebbe già adesso giocare nei tornei online. In carriera è un elemento che darà molte soddisfazioni se allenato nella maniera giusta.

PRO:

  • buon potenziale
  • pronto per l’online

CONTRO:

  • qualità tecniche generali basse

Patrick Cutrone 3

Patrick Cutrone è un giocatore con limitate capacità tecniche che utilizza tutta la sua conoscenza nel gioco del calcio con  l’unico obbiettivo di fare goal. E’ importante quindi sapere che è una punta poco adattabile ad altri ruoli o zone di campo, e anche nel gioco questo si nota subito osservando nela scheda. E’ un ‘Centravanti’ puro che può essere adattato ad altri ruoli come ‘Punta completa’ o ‘uomo d’area’, ma rimane comunque il finalizzatore della squadra. E’ un giocatore che fa della forza e del temperamento la sua arma migliore; letale in area appena ha qualche metro per poter colpire.

 

Patrick Cutrone 4

Come elencato prima Patrick Cutrone ha statistiche basse per quanto riguarda i valori tecnici, buoni invece in quelli fisici e mentali. Finalizzazione salirà sicuramente negli anni, ed è già ad un buon punto, chissà se riuscirà invece a migliorarsi anche negli altri aspetti. Determinazione, impegno, intuito e senza palla sono valori importanti che hanno già una ottima valenza per una punta di questo genere. Velocità ed equilibrio concludono quelle che sono invece aspetti fisici di medio valore, da alzare certamente, ma comunque partono già da una base accettabile. Riassumendo in carriera può già essere buona cosa farlo partire tra i titolari, magari facendogli giocare una ventina di partite ed accrescere quindi le sue skills.  Nell’online farlo giocare è rischioso ma averlo in rosa significherà avere a disposizione in futuro un attaccante di assoluto valore.

Articoli Simili

Scopri di più

Lascia un commento