orsolini

Riccardo Orsolini

Riccardo Orsolini nasce ad Ascoli Piceno il 24 gennaio 1997. Autentico gioiello della provincia marchigiana, ha bruciato rapidamente le tappe lungo tutta la sua breve carriera calcistica.

Inizia a giocare giovanissimo, entrando nel vivaio dell’Ascoli Calcio nel 2004. Con i bianconeri compie tutta la trafila delle giovanili, giocando anche sotto età. Gioca nel 2015-16 una stagione incredibile con la primavera, segnando 17 goal in 21 presenze, e producendo assist per ben 9 volte: quell’anno tutti sono consapevoli di averlo visto per l’ultima volta nei tornei di categoria. La stagione 2015-16 infatti è per lui un trampolino per farsi conoscere in Serie B, dove l’Ascoli milita. Esordisce a marzo e gioca regolarmente per 9 volte fino a fine campionato. L’anno seguente è in pianta stabile con i grandi: 41 presenze, 8 goal e 6 assist alla sua prima stagione da professionista. La Juventus si accorge di lui e lo acquista a gennaio, lasciandolo però fino al termine della stagione all’Ascoli. Considerato già un ottimo giocatore, viene prestato all’Atalanta, dove dovrebbe andare a farsi le ossa e mettere benzina utile in Serie A.

La prima parte del 2017-18 però lo passa in panchina, giocando solamente 8 partite, di cui una in Europa League. L’Atalanta non sembra intenzionata a continuare il prestito, quindi la Juventus lo passa al Bologna FC a gennaio, dove Orsolini riesce a ritrovarsi e a divertirsi. L’anno seguente è ancora a Bologna e finalmente esplode riuscendo ad entusiasmare una tifoseria calda e piena di speranze. Sono 35 presenze a fine Serie A: 8 i goal, anche di pregevole fattura. Arriva anche la convocazione nella Nazionale under-21 al Campionato Europeo di categoria e con esso nuova visibilità. C’è ancora molto da perfezionare in Riccardo Orsolini. E’ ancora giovane, ha tutto il tempo per emergere in questa nuova fase della sua carriera . La Juventus, detentrice del cartellino, lo continuerà ad osservare con grande interesse.

Articoli Simili

Scopri di più

Lascia un commento