steven-bergwijn-bg

Steven Bergwijn

Steven Bergwijn nasce l’8 Ottobre 1997 ad Amsterdam e ha da sempre cullato il sogno di diventare un calciatore professionista. E’ uno di quei talenti sbocciati in ritardo, rispetto a tanti predestinati, ma che ha dato una sferzata significativa alla sua vita calcistica grazie all’impegno e al lavoro sul campo. Steven entra nel 2011 (a 12 anni) nel settore giovanile dell’Ajax, ma i lancieri non riescono a trattenerlo e quindi dopo solo un anno passa al PSV Eindhoven, storica rivale dell’Ajax.

“Per quattro anni, mio ​​padre mi ha accompagnato al PSV. Ci svegliavamo alle sei del mattino, Viaggiavamo in macchina per un'ora fino a Eindhoven, quindi tornavamo a scuola fino alle tre o alle quattro, ogni giorno. Quando mi allenavo, mio ​​padre dormiva in macchina, tutto per tre o quattro anni."
Steven Bergwijn

Qui si impone negli anni come uno dei più promettenti giocatori olandesi, e questo gli rese la chiamata della prima squadra a diciassette anni nella stagione 2014-15, con cui esordisce e disputa 2 presenze. Nella stagione successiva sono 5 le apparizione con il PSV ma il ragazzo è ancora acerbo nonostante l’impegno e doti tecniche già sviluppate. Nella stagione 2016-17 aumenta di molto le sue apparizioni in Eredivisie grazie a 25 presenze e 2 goal. L’esplosione vera e propria avviene però a 20 anni dopo un inizio in sordina. Nel 2017 il PSV è la squadra da battere e Bergwijn è il tassello mancante di una formazione giovane ma già altamente competitiva. Sono 32 le presenze (24 da titolare) 8 i goal e 6 gli assist che lo decretano come il giovane più forte del campionato. Il PSV ha vinto in anticipo l’Eredivisie grazie anche e sopratutto ai suoi giovani talenti. Nella stagione successiva, il campionato 2018-19, Bergwijn ha alzato ancor di più il livello delle prestazioni e a fine anno già in molti si stanno affacciando per chiedere informazioni sul suo cartellino. Sono 32 le presenze, 14 i goal e 12 gli assist. Numeri da enormi per un classe ’97. Ma non finisce qui. Nella stagione 2019-20, nonostante la squadra non passi dei bei momenti in Eredivisie, Steven riesce comunque a mettere da parte 16 presenze 5 goal e 10 assist. Numeri che gli consentono a gennaio di raggiungere Londra, sponda Tottenham. E’ Mourinho a volerlo nella sua squadra. Ed è grazie a lui che nella gara d’esordio riesce anche a trovare la via della rete: la prima in Premier League.

"Devi credere in te stesso. So cosa posso portare in questo club e in questa squadra. Farò quello che posso e so che sarà importante."
Steven Bergwijn

La partita è anche quella giusta: contro il Manchester City. Ha avuto un impatto notevole. A 22 anni può finalmente imporsi anche nel più bel campionato d’Europa. La strada è tracciata.

Articoli Simili

Scopri di più

Lascia un commento