Timo Werner 1

Timo Werner


Timo Werner nasce a Stoccarda il 6 marzo del 1996 e le sue apparizioni tra i professionisti sono ormai datati 2013 quando fece il suo esordio con la squadra della sua città. Tutto però parte come sempre dai piccoli campi da gioco dove Timo è cresciuto calcisticamente. E’ il VfB Stoccarda ad accorgersi delle sue qualità e lo fa giocare nelle giovanili dove il ragazzo mostra a tutti di che pasta è fatto segnando goal su goal e portando al titolo le varie rappresentative con cui gioca. Dopo il torneo Europeo giocato con la Germania under 19 viene aggregato alla prima squadra dello Stoccarda e da li il debutto non tarda ad arrivare: a soli 17 anni e 4 mesi. In campionato inizia dalla panchina ma impiega poco a diventare titolare collezionando nella sua prima stagione da professionista 30 presenze e 4 goal. In questi anni viene impiegato prevalentemente come esterno sinistro di un 4-2-3-1 pervia della grande velocità che gli fa raggiungere i 100 metri in 11 secondi. Da molti è considerato il nuovo Miroslav Klose, ma è decisamente un giocatore diverso rispetto all’attaccante campione del mondo. Acquistato dal RB Lipsia per 10 milioni di euro, nel 2016, torna a giocare centravanti e a suon di goal (21 in 31 apparizioni) trascina la neopromossa della Germania dell’Est al secondo posto in Bundesliga. Quest’anno sta continuando a segnare e a far sognare i tifosi della squadra sassone.

Timo Werner 2

Timo Werner è un talento puro dalle grandi doti fisiche prima che tecniche. Grazie alle sue qualità innate avrebbe potuto esplodere anche nell’atletica. Considerato il prossimo kaiser tedesco ha già esordito con la Nazionale Maggiore e raggiunto le 10 presenze. Come si può vedere dalla grafica è un giocatore che può ricoprire numerosi ruoli in attacco. Considerando anche il suo passato, Timo Werner può giocare anche come ‘Attaccante Esterno’ oltre che ‘Centravanti’. Dotato di un buon dribbling e di repentini cambi di direzione, (grazie sopratutto al baricentro basso) in contropiede risulta devastante.

 

 

Timo Werner 3

In Football Manager Timo Werner ricopre perfettamente la fisicità e il tipo di gioco che imprime nella realtà. Giocatore velocissimo (accellerazione e velocità 18) dotato di grande equilibrio (17) e di una buona agilità (14); in campo aperto o sui lanci lunghi a scavalcare la difesa è una vera forza della natura. Cala, e non poco, per quanto riguarda invece le qualità mentali, che è uno dei pochi lati “sensibili” del calciatore. Considerazione a parte per senza palla, che ha già un ottimo 16, aggressività (15) e impegno (15). Ancora acerbo anche nelle skills tecniche, finalizzazione è a 14 ed è l’unico valore degno di nota. Pessimo in passaggi (10) gli altri non si scostano troppo da questa caratteristica. Inutile dire che ci troviamo di fronte ad un alter ego molto vicino al reale Werner. E’ quindi palese che, nonostante la grande considerazione internazionale, e le qualità indiscusse, debba ancora crescere molto sotto il punto di vista caratteriale e tecnico. In prospettiva potrebbe diventare sicuramente un centravanti tra i più forti al mondo, nonostante i numeri parlino già chiaro.


Articoli Simili

Scopri di più

Lascia un commento