xaver-schlager

Xaver Schlager

Xaver Schlager nasce il 28 settembre 1997 a Linz, capoluogo dello stato dell’Upper Austria, ed è uno dei migliori talenti del calcio austriaco. La sua avventura nel mondo del pallone inizia nel 2003 con l’academy del SC St. Valentin. Qui ci resta fino al 2011 quando il Red Bulls Salisburgo si accorge delle sue grandi qualità e lo acquista. Proprio questo suo inserimento a livello professinistico, anche se ancora nel settore giovanili, gli consente di raggiungere anche la nazionale under-17: è solo l’inizio di un lungo percorso che loporterà poi nel 2018 al cospetto della nazionale maggiore. Detto questo torniamo al piccolo Schlager. Tifosissimo dell’Arsenal fin da bambino, con il sogno di vestire la maglia dei gunners. Proprio questo desiderio che coltiva dentro di sé, gli permette di lavorare bene sul proprio talento e crescere negli anni seguenti come calciatore. Nel 2015 viene mandato in prestito nel club satellite del Salisburgo, l’FC Liefering. La formazione gioca nella Erste liga austriaca ed è per Xaver un banco di prova importante. Gioca come centrocampista centrale, convergendo alcune partite sulla mediana.

"Ha carattere, e una volontà estremamente forte".
Thomas Letsch
Tecnico del Liefering

E’ un giocatore dal forte temperamento. Non certo un colosso, ma molto difficile da battere. Nella stagione 2014-15 gioca 11 partite. Quella seguente è ancora al Liefering: 22 presenze, 3 goal e 2 assist. Viene impiegato praticamente ovunque, oltre ai consueti ruoli di centrocampo: trequartista centrale e anche centrocampista laterale destro. Il fisico e la grande resistenza gli permettono di giocare in vari ruoli senza perdere di lucidità: nel finale di stagione diventa anche capitano della squadra. Disputerà ancora un altro campionato con il club di Erste Liga, passando nuovamente al Salisburgo per giocarsi le chance nel massimo campionato austriaco. Nella stagione 2016-17 sono 13 le presenze con i tori rossi, siglando anche un goal.

"Mi piace la sua umiltà. Rimane con i piedi per terra anche dopo buone prestazioni. Avevo già notato, appena arrivato a Salisburgo, quanto fosse un giocatore di grande talento".
Oscar Garcia
Tecnico del RB Salisburgo

Nel 2017-18 Arriva l’esplosione e l’inclusione tra i titolari. Gioca 14 partite di Europa League e 26 di campionato. Rivelazione del giovane Red Bulls Salisburgo con cui vince coppe e Bundesliga, arrivando anche in semifinale di Europa League persa poi contro il Marsiglia. Nel 2018-19 sono tutti consapevoli di osservarlo per l’ultima volta nei campi austriaci. Il campionato disputato è ancora una volta di alto livello, e una conferma a livello nazionale.

"Ora ho la sensazione che dopo dieci anni a Salisburgo sia giunto il momento di qualcosa di nuovo, mi sono divertito molto qui, sono stato in grado di imparare molto e ho vissuto al meglio. Ora sono di fronte a una nuova sfida che non volevo rifiutare e che è molto attraente ed eccitante".
Xaver Schlager

Schlager non può far altro che accettare l’offerta del Wolfsburg, squadra di Germania, con cui ha firmato da appena un mese un contratto quadriennale. Lascia così la sua casa pieno di trofei, andando incontro ad una crescita che si sarebbe scontrata prima o poi con la bassa qualità del campionato austriaco. In Germania adesso tutti si aspettano grandi cose, e Schlager non può far altro che continuare a giocare con quella determinazione che lo ha careatterizzato da quando ha iniziato a calciare il pallone nella cittadina di San Valentino.

Articoli Simili

Scopri di più

Lascia un commento